Crea sito

MATRICE DELLE RIGIDEZZE

NELLA DECIMA LEZIONE DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI VIENE INIZIALMENTE FATTA UNA PICCOLA PREMESSA, CHE INTRODUCE AL METODO DELL'EQUILIBRIO.

DOPODICHE' SI PASSA ALLA LEZIONE VERA E PROPRIA, TRATTA DAGLI APPUNTI E DALLE DISPENSE DEL PROF. ORLANDO. ESSA E’ COSTITUITA DA SEI FASCICOLI SCARICABILI GRATUITAMENTE.

 

NEL SECONDO E’ MOSTRATO E SPIEGATO COME RISOLVERE UNA TRAVE IPERSTATICA CON IL METODO DELL’EQUILIBRIO QUAND’ESSA SIA CARATTERIZZATA DA UN UNICO MOVIMENTO INDIPENDENTE.

IL TERZO ED IL QUARTO FASCICOLO, INVECE, INTRODUCONO IL PRIMO DEI TANTI METODI DELL’EQUILIBRIO CHE IL CORSO PREVEDE DI INSEGNARE: IL METODO DELLA MATRICE DELLE RIGIDEZZE. NEL TERZO FASCICOLO E’ MOSTRATO COME RISOLVERE UNA STRUTTURA CHE HA PER MOVIMENTI INDIPENDENTI DUE ROTAZIONI, MENTRE IL QUARTO MOSTRA COME RISOLVERE UNA STRUTTURA CHE HA PER MOVIMENTI INDIPENDENTI UNA ROTAZIONE ED UNA TRASLAZIONE.

NEL QUINTO E NEL SESTO FASCICOLO, INVECE, SI APRE UNA PARENTESI SU COME E’ POSSIBILE DETERMINARE I MOVIMENTI INDIPENDENTI DI UNA STRUTTURA COMPLESSA, ED INFINE COME RISOLVERE UNA STRUTTURA CON IL METODO DELL’EQUILIBRIO QUAND’ESSA SIA SOTTOPOSTA ALL’AZIONE NON DI UN CARICO MA DI UNA VARIAZIONE TERMICA

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 3 (PREMESSA)

- ANTEPRIMA APPUNTI: PREMESSA -